Canapè al salmone senza glutine: un antipasto gustoso e sfizioso

Canapè di salmone senza glutine

Canapè al salmone senza glutine: gustose tartine per vivacizzare l’antipasto della Vigilia di Natale o di Capodanno

Per canapè si intendono delle gustose tartine che rendono gustoso e sfizioso l’antipasto. Queste che vi proponiamo oggi al salmone e senza glutine, rappresentano una validissima alternativa per un antipasto colorato ed alternativo da servire agli ospiti per un evento o un’occasione speciale. I canapè al salmone senza glutine coloreranno ed arricchiranno l’antipasto della Vigilia di Natale o di Capodanno.

Ecco come preparare delle gustose tartine, ideali per chi è intollerante al glutine e non vuole rinunciare al gusto!

Preparazione:

  • un trancio di salmone
  • 6 acciughe
  • 10 capperi
  • una confezione di panna di riso
  • 6 gallette di mais e/ o di riso ( o crackers o crostini) senza glutine
  • maionese di soia
  • qualche filo di erba cipollina

Modalità di preparazione:

Cuocete il trancio di salmone in forno e lasciatelo raffreddare. Successivamente, sminuzzatelo e poi inserite il resto degli ingredienti per la preparazione di una mousse cremosa e corposa ( acciughe, capperi già precedentemente risciacquati per eliminare il sale, la maionese di soia secondo la quantità desiderata  e gradualmente la panna di riso fino a che non si sarà raggiunta la consistenza desiderata). Dopo aver frullato il tutto, il risultato sarà una crema gustosissima da spalmare su crackers, crostini o fette di riso e /o di mais senza glutine. Impiattate e successivamente decorate con fili di erba cipollina.

Se invece dei crackers, dei crostini o delle fette di riso o mais gluten free, cercate qualcosa di ancora più originale, potrete preparare dell’ottima pasta sfoglia senza glutine. Ecco qui di seguito gli ingredienti e la modalità di preparazione per creare un’ottima base per la vostra mousse al salmone e panna:

  • 1 quarto di farina senza glutine;
  • 80 grammi di burro o di margarina;
  • 150 ml di acqua fredda;
  • sale q.b.

Modalità di preparazione:

Impastate la farina senza glutine aggiungendo gradualmente l’acqua fredda, 40 grammi di burro e successivamente un pizzico di sale. Il risultato finale sarà un panetto omogeneo e compatto che dovrà riposare per circa 1 ora e trenta minuti fuori dal frigorifero, coperto da un canovaccio umido. Successivamente, l’impasto dovrà essere steso fino a creare una sottile sfoglia. Al centro, a fiocchetti, sarà posizionata la restante quantità di burro ( o di margarina) , poi ripiegate la pasta su se stessa, fino a creare una sorta di filoncino, che dovrà essere nuovamente steso e ripiegato chiudendolo a mò di quadrato ( per quattro volte).  La pasta sfoglia dovrà essere avvolta nuovamente su stessa e conservata in frigo per meno di mezz’ora ( sono sufficienti venti minuti). La sfoglia va ripresa e va nuovamente lavorata. Vi accorgerete che sarà diventata molto più sottile. Successivamente va ripiegata su se stessa e posizionata su un foglio di carta da forno. E’ possibile originare così tanti piccoli dischetti che una volta cotti in forno, possono essere ricoperti della gustosa mousse al salmone. La pasta sfoglia, essendo un procedimento che richiede molto tempo per la preparazione, può essere preparata anche prima, congelata e poi scongelata per essere così utilizzata all’occorrenza.

Buon appetito e buone feste!

 

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Minestra al semolino di riso - Ricette Senza Glutine

Che ne pensi? Scrivi la tua opinione