Panettone senza glutine

Famosissimo e gustoso dolce natalizio per tutta la famiglia

Panettone senza glutine Panettone senza glutine 2014

La ricetta scelta per voi quest’oggi è quella del panettone senza glutine, dolce per il quale non occorre spendere troppe parole, trattandosi di una specialità notissima in tutta Italia e che, con le dovute accortezze, può essere gustata anche dai celiaci. Vediamo subito, quindi, come si realizza questo dessert.

 

Ingredienti:

350 g di farina (consiglio il Mix C per dolci del marchio Schar)
2 cucchiaini di xantano (addensante che potete trovare in farmacia)
100 g  di zucchero
3 cucchiaini di lievito istantaneo (verificare che non contenga glutine)
1 cucchiaino di cremor tartaro
1 cucchiaino di sale
la scorza grattugiata di un limone medio
200 g di frutta secca mista (uvetta, mirtilli e ciò che più vi piace)
1 cucchiaino di essenza di vaniglia (consiglio il marchio PaneAngeli)
½ cucchiaino di aceto di mele
100 ml di latte caldo
4 uova intere + 1 tuorlo
110 g di burro

 

Preparazione:

Sbattere nel mixer la farina, la gomma xantana, lo zucchero, il lievito, il cremor tartaro, il sale e la scorza di limone e far amalgamare bene.
In una ciotola più piccola, mettere la frutta secca e condirla con un cucchiaio degli ingredienti secchi, quindi mettere il composto da parte.
Riprendere la ciotola del mixer, aggiungere la vaniglia, l’aceto, il latte, le uova intere e il tuorlo e mescolare a bassa velocità per unire il tutto. Aggiungere poi il burro, un cucchiaio alla volta, mescolando bene ad ogni aggiunta. Alzare la velocità dello sbattitore e continuare a mescolare per 5-6 minuti, quindi unire la frutta secca e proseguire fino a che tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati.
Imburrare bene uno stampo per panettone, versarci dentro l’impasto e riporlo in un ambiente abbastanza caldo, umido e senza correnti, fino a che non sarà cresciuto di circa una volta e mezzo rispetto alle dimensioni originali, arrivando a raggiungere il bordo dello stampo (circa 3 ore).
A lievitazione finita, spennellare la superficie dell’impasto con un po’di latte, porre lo stampo in forno preriscaldato a 180° e cuocere fino a quando la parte superiore apparirà ben dorata e il dolce risulterà solido al tatto (occorreranno tra i 35 e i 45 minuti).
A questo punto, estrarlo dal forno, lasciare che si raffreddi completamente, quindi servire.

N.B. Se conservato con cura, il panettone può restare buono anche per 3-4 giorni.

 

Nel darvi appuntamento alla prossima ricetta, vi auguro Buon Appetito!!!

About Tatiana Cipollini
ventiseienne toscana, amante di serie tv, musica e cucina!

2 Comments

  1. mi dite x favore lo stampo da qnt cm è…

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Panettone senza Glutine - Ricette Senza Glutine

Che ne pensi? Scrivi la tua opinione