Polpette spinaci e tofu: ecco i semplici passi da seguire per realizzarle

Polpette spinaci e tofu: ricetta Polpette spinaci e tofu

Polpette spinaci e tofu, salutari e gustose, si prestano come secondo piatto o piatto unico da gustare sia a pranzo che a cena

Cercate idee originali per stupire i vostri ospiti?  Le polpette spinaci e tofu sono la soluzione ideale se si è intolleranti al glutine e se si vuole adottare un piano alimentare vegeteriano. Queste polpette sono un ottimo secondo e possono trasformarsi anche in un sano ed originale piatto unico o ancora possono contribuire  a ravvivare un aperitivo con gli amici. Perfette sia per pranzo che per cena, hanno un elevato contenuto proteico ed un ridotto contenuto di carboidrati. Il sapore del tofu, decisamente neutro, permette a questo “formaggio” di essere impiegato sia per la preparazione di dolci che, come in questo caso. di piatti salati. Ma non dimentichiamo i benefici degli spinaci: questi ortaggi ad alto contenuto di ferro nonché di minerali come magnesio, zinco, potassio, selenio, calcio e fosforo rappresentano degli alleati molto preziosi per la nostra salute. Ad esempio, proteggono la vista grazie alla presenza della luteina; hanno effetti lassativi e per questo aiutano ad eliminare le tossine presenti nel colon ed apportano significativi benefici alla salute della pelle e delle ossa.

Ecco la lista degli ingredienti:

  • 300 grammi di tofu (l’etichetta deve presentare la dicitura “senza glutine”);
  • mezzo chilo di spinaci;
  • sale q.b.;
  • pepe q.b.;
  • olio extravergine di oliva;
  • una patata di piccole dimensioni;
  • pane grattugiato senza glutine;

Modalità di preparazione:

Bollite la patata di piccole dimensioni in un pentolino e successivamente schiacciatela in un piatto. Gli spinaci, nel frattempo, vanno lavati e messi in una pentola capiente per farli bollire, ma se avete deciso di acquistare quelli surgelati, allora è necessario calare i quadrotti in acqua bollente salata, aspettare il tempo di cottura indicato sulla confezione ( di norma pochi minuti dalla ripresa del bollore) , scolarli per bene e poi riporli in una ciotola capiente insieme al tofu ed alla patata precedentemente schiacciata. Lavorate il tutto aiutandovi con una forchetta e create un composto omogeneo e ben malleabile.

Create tante piccole polpette ( o anche più grandi a seconda delle preferenze e dei gusti) e avvolgetele in pangrattato senza glutine. Ricordate che nell’impasto vanno aggiunti, precedentemente sale e pepe secondo le quantità permesse nella vostra dieta e desiderate ( e anche aromi come ad esempio zenzero o menta). Successivamente, riponete le polpette ottenute  su carta da forno e lasciatele cuocere a 180 gradi per circa quindici minuti, cioè fino a  che non si sarà formata una crosta croccante e dorata ( è bene precisare che le polpette non devono risultare asciutte). Se, invece,  preferite cuocerle in padella, aggiungete un filo d’olio extravergine di oliva e successivamente, disponetevi le polpette. Saranno sufficienti circa 5 minuti. Servitele ben calde e buon appetito!

Per scoprire altre gustose ricette, primi e secondi piatti gluten free ma anche dolci e dessert dal leccarsi i baffi, non esitate a fare un salto sul nostro blog dedicato al mondo delle celiachia. Alla prossima ricetta!

 

 

 

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Biscotti alla lavanda senza glutine - Ricette Senza Glutine

Che ne pensi? Scrivi la tua opinione