Pasta sfoglia senza glutine

base per dolci o salati, laboriosa ma squisita

Pasta sfoglia senza glutine Pasta sfoglia senza glutine

Carissimi lettori, siamo tornati! Per l’occasione, abbiamo scelto per voi la ricetta della pasta sfoglia senza glutine. Si tratta di una base per dolci o salati particolarmente laboriosa, quindi, se volete cimentarvi, dovete organizzarvi per tempo. Ad ogni modo, provate, non ve ne pentirete. Vediamo, dunque, come si realizza questo impasto.

 

Ingredienti:

450 g di farina senza glutine (consiglio il marchio Schar)

340 g di burro freddo

tra i 170 e i 220 ml di acqua fredda

 

Preparazione:

Tagliare a dadini 110 g di burro freddo e metterlo in una grande ciotola con la farina. Miscelare bene, quindi aggiungere acqua, fino ad ottenere un composto compatto e ben idratato.

Formare un rettangolo, avvolgerlo nella pellicola e metterlo in frigorifero per almeno 4 ore (meglio se per una notte).

Mettere il restante burro tra due fogli di carta da forno e stenderlo con il mattarello in un rettangolo di circa 12×20 cm. Avvolgerlo quindi nella pellicola e mettere anch’esso a rassodare in frigorifero per almeno 4 ore.

A questo punto, estrarre pasta e burro dal frigo e far riposare a temperatura ambiente fino a che, premendo moderatamente con un dito sul burro, rimane l’ammaccatura.

Stendere la pasta tra due fogli di carta forno in modo che sia 2 volte le dimensioni del burro, quindi togliere il foglio superiore della carta e collocare il burro al centro della pasta.

Piegare i bordi superiore e inferiore della pasta sul burro, quindi piegare ai lati.

Collocare questo impasto tra due fogli di carta forno e stenderlo in un rettangolo di circa 25×40 cm.

Togliere il foglio superiore della carta forno e, aiutandosi con quello inferiore, piegare in 3 la pasta su se stessa verso il centro. Questa è la “prima piega”. A questo punto, stendere di nuovo l’impasto in un rettangolo di 25×40 e ripetere l’operazione facendo la seconda piega. Avvolgere l’impasto con la pellicola e mettere a raffreddare per 4 ore. Ripetere la doppia piega altre 3 volte (per un totale di 8 pieghe), facendo attenzione a far raffreddare per 4 ore ad ogni doppia piega.

A questo punto, la vostra pasta sfoglia senza glutine è pronta all’uso che vorrete farne; buon appetito!

About Tatiana Cipollini
ventiseienne toscana, amante di serie tv, musica e cucina!

2 Comments

  1. Pasta senza glutine 28 novembre 2014 at 12:22

    Questa ricetta è meraviglioso! Pasta fatta in casa è più sano e meno costoso.

Che ne pensi? Scrivi la tua opinione